17/05 FLASH MOB: FRENCH KISS VS OMOFOBIA

16 maggio 2013 11:53 2 comments

17 maggio – GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L’OMOFOBIA e TRANSFOBIA

OGNI BACIO è RIVOLUZIONE

Immagina di provare un’attrazione per una persona, di baciarla, di essere ricambiat*, di iniziare una conoscenza, una frequentazione.
E’ un bell’inizio.
Ora immagina che quella frequentazione richieda il coraggio, la forza e la pazienza di affrontare la derisione, la violenza, lo scherno, la paura.
Immagina che centinaia di storie, di vite, di amori siano costantemente mortificati da tutto questo. Questa è omofobia.

Un bacio collettivo contro l’omofobia 17 maggio ore 14:00, atrio di Palazzo Nuovo. Vieni con il tuo bacio o trovane uno lì!
L’evento è aperto a tutti e tutte: G, L, B, T, Q, I, E (etero)

—————————°—————————–

L’orientamento sessuale, l’identità di genere, i diritti ad essi correlati, il rispetto e la conoscenza reciproca sono tematiche inscritte nel tessuto sociale, ad esso appartengono e non possono essere ignorate nè date per scontate.

Non bisogna smettere di rivendicare il diritto di essere se stessi, in ogni luogo!

Vogliamo trasformare i luoghi che viviamo e animiamo, quelli dell’istruzione e della conoscenza, in luoghi liberati. Vogliamo farlo perchè crediamo nel loro valore come motori del cambiamento sociale, culturale, relazionale e politico di questo paese. Le tematiche lgbtqi hanno bisogno di una nuova consapevolezza generazionale. I genitori del futuro devono saperle affrontare diffusamente e meglio dei genitori attuali. In un paese che fa fatica a porre le persone come priorità dell’agenda politica, condanniamo ogni forma di omofobia, bullismo e violenza, soprattutto all’interno delle scuole e delle università. Condanniamo tutte quelle violenze verbali, fisiche o psicologiche che quotidianamente modificano, forzano e mortificano l’evolversi e lo svolgersi di storie e vite individuali nei loro corsi spontanei, già sufficientemente ostacolati nel nostro contesto sociale.

L’omofobia non è solo la violenza esercitata dal branco verso chi è diverso e ritenuto più debole, ma è anche la paura che ognuno di noi prova nei confronti della propria diversità, rendendola debolezza.
Tante volte l’omofobia viene da dentro di sé e limita e violenta le nostre libertà personali più delle parole di chi giudica dall’esterno: omofobia è quando un ragazzo o una ragazza eterosessuali allineano agli stereotipi di genere i propri comportamenti e le proprie inclinazioni temendo di essere giudicati effemminati o mascoline, omofobia è quando per primi non viviamo le nostre relazioni nel modo in cui ci sembra più naturale perché abbiamo paura di uscire allo scoperto e di essere giudicati.

Omofobia è:
– non sentirti liber*
– giudizio
– privazione
– prevaricazione
– mortificazione
– ostacolo alla sperimentazione
– denigrazione
– violenza
– machismo
– fascismo
– sentirti soffocare
– sentirti malat*, sbagliat*

Dire no all’omofobia è non essere pavidi e fare per cambiare le cose.

2 Comments

Leave a reply

required

required

optional